La trama del calcio, football come arte

Dal 12 settembre le opere di Russi alla Galleria Jannone Milano

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Il calcio come non lo avete mai visto. Non con i cori dei tifosi allo stadio, o le immagini in alta definizione in tv o ancora con la moviola del Var, ma attraverso opere in Textile Art in cui le icone e i gesti del football diventano arte. Le gesta dei principali attori del mondo del football raccontate su "quadri" ricamati realizzati con pazienza certosina e rara maestria da Piero Russi, architetto milanese e firma conosciuta del design italiano, che ha lavorato per anni nello studio di Gae Aulenti. Il risultato di questo lavoro, andato avanti per anni, verrà esposto nella mostra "La trama del calcio", che sarà inaugurata il 12 settembre nella Galleria Antonia Jannone di Milano (Corso Garibaldi 125). Un evento al quale tutti gli appassionati di calcio sono invitati a partecipare, dice l'autore delle opere, indossando la loro maglia del cuore. "Essendo un appassionato di calcio - spiega Piero Russi -, volevo raccontare il mondo di questo sport, mostrandone gioie, dolori e passioni dei suoi protagonisti, siano i giocatori, gli allenatori, gli arbitri o i tifosi. Oggi molti di loro sono percepiti come 'eroi' del nostro tempo. Allo stesso modo in cui principi, cavalieri e condottieri erano fra i soggetti raffigurati nell'arte del passato".
    Non a caso La trama del calcio è composta di scene che riecheggiano alcuni momenti memorabili, prima, durante e dopo le partite: Maradona visto come il San Gennaro di Napoli o Totti raffigurato mentre bacia la moglie Ilary. Intorno, ci sono simboli e colori, magliette, loghi, bandiere e striscioni scritti e decorati. "Per raccontare tutto questo mondo - prosegue l'artista -, ho riciclato lenzuola, tovaglie e altri tessuti, che danno nuove forme e tridimensionalità alle tele ricamate". Il risultato è appunto nei quadri tessili di Russi che offrono un'immagine inedita e per certi versi poetica del mondo del calcio, oggi avvelenato da tante polemiche. Alcune opere sono già state esposte in anteprima alla Triennale di Milano in occasione della prima edizione di Milano Calcio City dove hanno riscosso un notevole successo.
    Durante tutto il periodo della mostra, che potrà essere visitata fino al 28 settembre, saranno tanti gli eventi in programma: presentazioni di libri, incontri con i calciatori, scambi di figurine e perfino un torneo di calcio balilla.
    Insomma il calcio declinato in tutte le salse e sopratutto il calcio come arte. 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA