Warhol inedito arriva a Brescia

Esposte le prime sperimentazioni digitali del grande artista

Redazione ANSA BRESCIA

   BRESCIA - C'è anche la prima opera di computer-art firmata da Warhol che ritrae Debby Harry, la cantante leader del gruppo Blondie, tra quelle esposte nella mostra "Andy Warhol inedito: le prime sperimentazioni digitali con Amiga 1000" allestita al Museo dell'industria e del lavoro (Musil) di Rodengo Saiano (Bs) per tutto il mese di ottobre, dopo il successo ottenuto lo scorso anno a Milano nella sede della Galleria Deodato Arte. Per il pubblico un corpus di opere inedite del creatore della Pop Art, realizzate con l'Amiga 1000, il primo personal computer multimediale che trent'anni fa scelse Andy Warhol come testimonial d'eccezione chiamandolo a realizzare un'opera al Lincoln Center di New York. Nella mostra, che documenta il talento sperimentatore dell'artista, sono esposti due storici pc Amiga 1000 del 1985 in cui si ammirano 9 opere inedite elaborate da Warhol, 16 acetati di cui 6 inediti, provenienti dalla serie Ladies and Gentlemen, accanto a una ricca documentazione che include fotografie, filmati, riviste e alle opere del fotografo, stampatore e artista Giuliano Grittini, noto per le sue collaborazioni con molti artisti tra cui Warhol.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA