Roma città moderna e la sua arte

180 opere fino a 28/10 a Galleria d'Arte Moderna

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - Il Colosseo di Achille Funi e la veduta A foglia morta su Roma, quando Sante Monachesi volò in aereo sulla città. I paesaggi di Fausto Pirandello e le case del Foro Traiano di Mario Mafai. E poi tetti di Guttuso, le demolizioni di Eva Quajotto, i Gladiatori di De Chirico e anche quella Testa di Lupa di Franco Angeli, da cercare con gli occhi nel blu assoluto della tela. Forse mai città fu tanto musa e osservatrice quanto la città eterna, come racconta la Galleria d'arte moderna in Roma città moderna. Da Nathan al Sessantotto (fino al 28/10). Un tributo in 180 opere in arrivo anche dal Macro e Casa Museo Alberto Moravia, tra dipinti, scultura, grafica e fotografia, attraverso gli artisti che l'hanno vissuta e i loro stili, dal 1907 quando primo cittadino era Ernesto Nathan all'anno delle contestazioni. Tra gli inediti, dicono i curatori Claudio Crescentini, Federica Pirani, Gloria Raimondi e Daniela Vasta, il trittico quasi fantasy Sic transit di Adolf Hirschl Hiremy e gli scatti dal Gabinetto del sindaco

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA