Mostra bicentenario nascita Guardassoni

Itinerario diffuso a Bologna per valorizzare la sua attività

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 5 SET - Un itinerario diffuso nella città metropolitana per valorizzare l'attività di Alessandro Guardassoni (1819-1888), pittore bolognese tra romanticismo e devozione, in occasione del bicentenario della nascita: dal naturalismo storico-romantico alla svolta purista fino allo sviluppo di un linguaggio devozionale, che fece di lui il più importante pittore ecclesiastico di Bologna nel XIX secolo. Lo hanno realizzato Ibc, Istituzione Bologna Musei, Diocesi e Fondazione Gualandi a favore dei sordi, con due mostre aperte al pubblico dal 14 settembre al 19 gennaio.
    Alle Collezioni comunali d'arte saranno proposte opere presentate in esposizioni ufficiali e realizzate per commissioni importanti, che narrano l'evoluzione dello stile di Guardassoni, rendendo possibile un confronto con gli altri pittori attivi in quegli anni a Bologna e riproponendone l'atmosfera culturale con 40 dipinti. Alla Fondazione Gualandi verranno esposti 60 disegni preparatori e bozzetti per le pitture realizzate nelle chiese bolognesi. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA