Celebrazioni Leopardi in Villa Ginestre

Visita guidata agli arredi originari esposti nella residenza

Redazione ANSA NAPOLI

NAPOLI - Sarà l'opera del magistrato Lucio Nardi, 'Dueottobremilleottocentotrentatre, Leopardi a Napoli - Idee per uno spettacolo', a chiudere domani nel giorno del 220/o anniversario della nascita di Giacomo Leopardi, la tredicesima edizione delle Celebrazioni Leopardiane promosse dalla Fondazione Ente Ville Vesuviane. Gli interpreti sono Laura Valente (già voce dei Matia Bazar), Gino Monteleone, Luigi Palombi e Shanna Rossi con coreografie di Sabrina Pedrazzini. La rappresentazione, già messa in scena a Milano e in altri teatri, ricostruisce gli anni vissuti da Giacomo Leopardi alla Villa delle Ginestre e parte dalla suggestioni di Nardi, originario di Portici, raccolte dalle letture giovanili del poeta e dalle visite da adolescente negli anni '70 alla Villa allora chiusa durante le quali fantasticava sulle giornate qui trascorse dal poeta recanatese. Lo spettacolo accoglie alcune liriche di Leopardi, le memorie dell'amico Antonio Ranieri e canzoni napoletane classiche e brani di Beethoven e di Lucio Dalla. Prima della recita è prevista alle 19 una visita guidata alla Villa che fino al 29 giugno ospita in esposizione alcuni preziosi arredi originari ricollocati nelle stanze di appartenenza. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA