A Cosenza di scena "Di Piazza in Piazza"

Centro storico protagonista primo festival delle arti di strada

Redazione ANSA COSENZA

COSENZA - S'intitola "Di Piazza in Piazza", il primo festival delle arti di strada nel centro storico della città di Cosenza. L'evento è in programma l'1 e il 2 ottobre, su corso Telesio, in chiusura della rassegna "Centro Storico in Movimento- 2016" promossa e finanziata dal Comune di Cosenza e ideata da B-Alternative Eventi e MK Live.
    "Arte, musica e spettacoli dal vivo - spiegano gli organizzatori - invaderanno le piazze ed i luoghi d'interesse del centro storico. Di piazza in piazza si muoveranno gli artisti e gli spettatori dando vita ad un movimento di intrattenimento ed inclusione senza precedenti. Il calendario degli eventi prevede un susseguirsi di spettacoli gratuiti per tutto il week-end per proiettare grandi e piccini in un mondo fantastico e senza tempo, rapiti da un incantesimo che per due giorni consentirà di perdersi in un sogno per poi ritrovarsi e confondersi nei labirintici vicoli e nelle piazze del centro storico. Passeggiate storiche tra i vicoli, laboratorio di pittura, acrobazie aeree, equilibrismo, spettacoli col fuoco, giocoleria, mimo, clowneria, animazione itinerante, trampoleria, statue viventi, parkour da incredibili altezze, musicisti di strada e molto altro ancora in programma".
    Durante tutto il week end, nei ruderi di Piazza Toscano, verrà allestita un'area food & beverage attiva dalle 16. A partire dalle 19.30, a Piazza Parrasio, sarà inoltre possibile assistere allo show cooking ad opera di Apci Calabria e Maccaroni Chef Accademy e gustare dell'ottima amatriciana, parte del ricavato verrà devoluto alle zone colpite dal recente sisma.
    Il Castello Svevo accoglierà "Tenco Ascolta" Incontri-Dibattiti-Concerti con ospiti come Dario Brunori, Rosa Martirano, Otello Profazio, Peppe Voltarelli e tanti altri. Il "M.A.M" Museo Delle Arti e Dei Mestieri propone la mostra dell'artista "Tullio Pericoli" mentre il Museo dei Brettii e degli Enotri nonostante l'entrata in vigore dell'orario invernale cercherà di accogliere i visitatori sino alle 19.30.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA