Grottole, i 5 volontari di Airbnb diventano cittadini onorari

Redazione ANSA

GROTTOLE - Sono partiti in cinque dal Canada, Australia, Gran Bretagna, Argentina e Stati Uniti, selezionati tra le oltre 280.000 persone che si sono candidate per partecipare al progetto Italian Sabbatical , l’iniziativa ideata dalla piattaforma Airbnb in collaborazione con l’impresa sociale Wonder Grottole.

Il loro obiettivo era quello di collaborare con popolazione locale, mettendo a disposizione le proprie competenze per sviluppare un’offerta di turismo esperienziale in grado di attrarre visitatori da tutto il mondo. Dopo tre mesi di permanenza nel piccolo borgo del materano, i cinque volontari dell’Italian Sabbatical hanno portato a termine la loro missione, meritandosi la cittadinanza onoraria, conferita sabato ufficialmente dal Sindaco di Grottole, Francesco De Giacomo “per l’eccezionale impegno profuso nello sviluppo del turismo esperienziale e nella promozione del nostro territorio, con l’auspicio che continuino ad essere ambasciatori di Grottole nel mondo”; come si legge nella delibera del consiglio. In tre mesi di permanenza, la storia del piccolo borgo di Grottole, con i suoi 300 abitanti e le oltre 600 case vuote, è rimbalzata sui media di tutto il mondo, attraendo giornalisti, turisti e semplici curiosi. I volontari hanno lavorato con la popolazione locale per creare 6 nuove offerte di turismo esperienziale (tutte prenotabili sulla piattaforma Airbnb ), già testate da oltre 100 ospiti, hanno riqualificato l’orto comunitario e organizzato corsi di inglese per i commercianti, ora riuniti in un’associazione che avrà tra i suoi obiettivi, anche quello di supportare le iniziative turistiche del territorio.

“È stata un’avventura entusiasmante, che ha dimostrato come sia possibile sfruttare le potenzialità di Airbnb per promuovere i territori più nascosti e le eccellenze locali. Un progetto pilota nato in Italia ma che siamo pronti a replicare anche in altri luoghi del mondo” ha commentato Federica Calcaterra, responsabile del progetto Italian Sabbatical per Airbnb Italia. Il progetto Italian Sabbatical si concluderà il 31 Agosto 2019, con l’inaugurazione di una mostra fotografica firmata da Anne Tachado (una delle volontarie) e una grande festa di piazza.

La sfida più grande per il borgo di Grottole però, è solo cominciata, come spiega Silvio Donadio, uno dei fondatori dell’impresa sociale Wonder Grottole: "La collaborazione con Airbnb ha dato un grande slancio al nostro progetto di recupero del centro storico, iniziato già nel 2015. L’Italian Sabbatical si conclude ma il nostro impegno per Grottole continua: in autunno termineremo il cantiere della prima casa ristrutturata, ad ottobre ospiteremo due master universitari e a breve lanceremo una nuova raccolta fondi per ristrutturare nuovi immobili, così da poter accogliere sempre più persone nel nostro borgo”.

Intanto i cinque volontari, visibilmente emozionati, salutano tutta la comunità di Grottole, che ha ricambiato il loro impegno facendoli sentire davvero a casa: “Abbiamo imparato l’italiano con Michela, piantato pomodori con Mario e preparato chili e chili di pasta fresca con Enza. È stata un’esperienza incredibile che ricorderemo per sempre”.

Per ulteriori informazioni: www.italiansabbatical.com

I volontari dell’Italian Sabbatical

-Pablo Colangelo, 35 anni, ingegnere informatico di origini Italiane ma nato e cresciuto a Buenos Aires, alla sua prima esperienza di vita fuori dalla città;

-Anne Tachado, 24 anni, fotografa filippina con molte esperienze di volontariato alle spalle e una laurea in agraria conseguite Melbourne, dove vive da quando aveva 17 anni;

-Helena Werren, 45 anni, guida culturale canadese nata e cresciuta in una yurta, che oggi organizza esperienze di tango per i turisti in Argentina;

-Remo Sciubba, 62 anni, ex project manager con origini abruzzesi che ha scoperto una passione per l’insegnamento delle lingue straniere e oggi si dedica interamente all’insegnamento;

-Darrell Pistone, 61 anni, ex pompiere di New York, che ha scoperto solo recentemente di avere dei nonni originari proprio di Grottole.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA