Unesco, nasce Patrimoni del Sud

Iniziative in Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia

Redazione ANSA BARI

BARI - Il Progetto Rete Siti Unesco - al via da aprile 2016, con iniziative ed eventi che hanno coinvolto cinque regioni del Sud Italia (Basilicata, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia) che ospitano almeno un sito Unesco - si apre a nuove prospettive. Tutte le novità sono state illustrate alla stampa nella sala del Consiglio della Città Metropolitana di Bari dal presidente dell'Associazione Province Unesco Sud Italia, Giuseppe Canfora e da rappresentanti delle province e dell'associazione e del progetto rete siti Unesco di Bari, Matera, Barletta-Andria-Trani, Salerno, con rappresentanti di Legambiente. "Il nuovo statuto - ha spiegato Giuseppe Canfora - consentirà di includere anche enti che non abbiano sul loro territorio un sito Unesco e che comunque intendano operare in ambito culturale e turistico per promuovere i patrimoni culturali del Mezzogiorno d'Italia". L'Associazione Province Unesco Sud Italia si chiamerà Patrimoni del Sud.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: