Luna, trovato il lander Vikram della missione indiana

Ancora per due settimane in cerca del segnale

Redazione ANSA

Localizzato il lander Vikram della missione indiana sulla Luna Chandrayaan 2, del quale si erano perse le tracce nella serata del 6 settembre, nelle ultime fasi della sua discesa sul suolo lunare. Lo annuncia oggi in un tweet il presidente dell'agenzia spaziale indiana Isro, Kailasavadivo Sivan.

"Abbiamo trovato Vikram sulla superficie della Luna - si legge nel tweet - e sono sicuro che potremo collegarci con esso per completare con successo la missione Chandrayaan 2".



L'immagine è stata rilevata dall'orbiter della missione, che continua a funzionare regolarmente. E' un'immagine termica che dovrà ora essere analizzata per verificare che si tratti effettivamente del lander Vikram. Se questo sarà confermato, si tratterà di capire in quali condizioni si trovi il veicolo.

Ancora due settimane di tentativi
L'India intende proseguire per almeno due settimane i tentativi di ripristinare i contatti con il lander Vikram, ha detto Sivan. Nel frattempo nel Paese esplode la polemica sull'opportunità di proseguire nei preparativi della missione destinata a portare il primo astronauta indiano sul suolo lunare.
"Nelle prossime due settimane non interromperemo i tentativi di riprendere i contatti con Vikram", ha dichiarato Sivam dopo l'annuncio della localizzazione del lander. Il presidente dell'Isro ha ammesso inoltre che l'impatto del veicolo con il suolo lunare è stato probabilmente forte.

 

Polemiche sulla missione lunare con gli astronauti
Secondo l'agenzia di stampa Pti, si troverebbe ancora all'interno del lander il rover Pragyan, che avrebbe dovuto essere rilasciato subito dopo l'allunaggio. Con il lander e il rover è andato persa l'ambizione indiana di diventare il quarto paese a toccare il suolo lunare, dopo le missioni di Unione Sovietica, Stati Uniti, e Cina, ma non solo: nel Paese si è aperta una vivace discussione sul progetto di inviare sulla una nuova missione con astronauti, che era stato annunciato dal premier Narendra Modi per il 2022.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA