La Via Lattea è 'quasi aliena'

I suoi gas e polveri arrivati dalle altre galassie

Redazione ANSA

La Via Lattea e' composta quasi per meta' da materia 'aliena', cioe' proveniente da galassie lontane. La scoperta, che costringe a rivedere le teorie sull'evoluzione delle galassie, è pubblicata sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Lo studio è stato condotto negli Stati Uniti, presso la Northwestern University, attraverso simulazioni al computer e modelli tridimensionali. Da queste è emerso un nuovo schema dello sviluppo delle galassie, compresa la Via Lattea: tutte sono 'cresciute' inglobando la materia di galassie vicine. Artefici di questo trasferimento sono state soprattutto le esplosioni delle supernovae. che hanno disseminato in abbondanza gas e polveri delle altre galassie attraverso dei potenti venti galattici.

"E' probabile che molta della materia che compone la Via Lattea si trovasse in altre galassie prima di essere spazzata via dai venti, e viaggiando nello spazio intergalattico, abbia poi trovato una nuova casa nella nostra galassia", commenta Daniel Angle's-Alczar, coordinatore dello studio. Un 'viaggio' che si e' compiuto nell'arco di diversi miliardi di anni. "Poiche' - prosegue - molta della materia da cui siamo formati puo' essere arrivata da altre galassie, possiamo considerarci dei viaggiatori spaziali o migranti extragalattici".

In particolare, seguendo il flusso di materia tramite le simulazioni, i ricercatori hanno visto che il gas ha viaggiato dalle galassie piu' piccole a quelle piu' grandi, come la Via Lattea, dove poi ha formato le stelle. "Questo studio trasforma la nostra comprensione su come si sono formate le galassie dal Big Bang. Quasi la meta' degli atomi che ci circondano, inclusi quelli del Sistema Solare, sulla Terra e in ognuno di noi, provengono non dalla nostra galassia ma da altre lontane fino a un milione di anni luce. Le nostre origini sono dunque molto meno locali del previsto", aggiunge Claude Faucher-Gigue're, co-autore dello studio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA