La medaglia Dirac 2017 ai pionieri dei computer quantistici

Premiati Shor, Bennett e Deutsch

Redazione ANSA

E' stata assegnata ai pionieri dei computer quantistici la medaglia Dirac, uno dei piu' prestigiosi premi scientifici a livello internazionale assegnato ogni anno dal Centro Internazionale di Fisica Teorica "Abdus Salam" (Ictp) di Trieste. I primi due vincitori lavorano negli Stati Uniti e sono Peter W. Shor, del Massachusetts Institute of Technology (Mit), e Charles H. Bennett, dell'Ibm Watson Research Center; David Deutsch, lavora nell'universita' britannica di Oxford.

"Quest'anno viene premiato il lavoro pionieristico di tre ricercatori che, applicando la loro profonda conoscenza della teoria quantistica alla risoluzione di problemi fondamentali del calcolo, dell'informatica e della comunicazione, hanno posto le fondamenta del quantum computing", ha detto il direttore dell'Ictp, Fernando Quevedo.

Un secolo dopo la nascita della meccanica quantistica, si intravedono ormai all'orizzonte le prime applicazioni ed e' sempre piu' chiaro che i computer quantistici potrebbero dare un contributo notevole a crittografia e intelligenza artificiale, ma anche a finanza e previsioni meteorologiche.

Il matematico Shor ha e' stato premiato per aver dimostrato, nel 1994, l'incredibile potenza di calcolo di un computer quantistico rispetto a quelli tradizionali. ha inoltre introdotto un codice di correzione degli errori che consente di proteggere l'informazione da fenomeni che la renderebbero inutilizzabile.

Informatico e crittografo, Bennett ha avuto la medaglia Dirac per avere applicato le leggi della meccanica quantistica a problemi legati allo scambio e al flusso di informazioni. Nel 1984 ha definito la cosiddetta "computazione classica reversibile", in grado di migliorare l'efficienza dei computer, e ha introdotto il concetto di "distribuzione di chiave quantistica", che ha permesso di aumentare la sicurezza dei processi di comunicazione.

Deutsch, infine, e' considerato da molti il padre dei computer quantistici: nel 1985 ha messo a punto la versione quantistica della macchina di Turing e in seguito ha introdotto i concetti di porta logica e circuito quantistico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA