Staminali

Le cellule bambine

Redazione ANSA

Le cellule staminali sono cellule ''bambine'', ossia cellule che si trovano all'inizio del loro sviluppo che sono in grado di seguire diverse strade nella loro maturazione, specializzandosi per diventare i mattoni che costituiscono diversi organi o tessuti, come sangue, fegato, pelle o cervello. Esistono diversi tipi di cellule staminali. Per esempio, le cellule staminali embrionali si trovano nell'embrione all'inizio del suo sviluppo e sono capaci di dare origine a qualsiasi organo o tessuto. Le cellule staminali adulte esistono, invece, nei tessuti dell'organismo già formato. E' merito di queste cellule, per esempio, se la pelle riesce a rigenerarsi dopo una ferita. Non sono cellule completamente immature perchè, contrariamente a quelle embrionali, hanno già compiuto i primi passi verso una specializzazione. Le cellule staminali, infine, possono essere ottenute ''riscrivendo il programma'' di cellule adulte, come si fa con i computer. In questo caso gli strumenti per riprogrammare le cellule sono quattro geni capaci di azzerare il pacchetto di istruzioni di una cellula già sviluppata e di farla tornare in questo modo indietro nel tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA