Universo da capogiro

I fenomeni estremi del cosmo

Redazione ANSA
Bryan Gaensler, 'Universo da capogiro. Fenomeni estremi del cosmo' (Edizioni Dedalo,13,60 euro, 240 pagine) © Ansa

Pesi massimi, calore 'infernale', oggetti super veloci oppure bolle cosmiche: l'Universo è caratterizzato da fenomeni di ogni tipo che vanno oltre la nostra immaginazione. A raccontarli tutti è Bryan Gaensler, astronomo dell'Osservatorio di Sidney, nelle dieci 'tappe' di 'Universo da capogiro. Fenomeni estremi del cosmo' (Edizioni Dedalo,13,60 euro, 240 pagine).

L’Universo è come un enorme laboratorio cosmico in cui si trovano corpi dalle proprietà estreme e in cui si verificano eventi ai limiti delle leggi fisiche e quasi impossibili da comprendere per la nostra mente: stelle ipergiganti hanno un diametro di due miliardi di chilometri, temperature che vanno dai 270 sotto zero a milioni e milioni di gradi, oggetti talmente 'pesanti' da intrappolare anche la luce.

“Riusciamo a pensare – scrive l'autore – in termini di ore, mesi, anni e possiamo visualizzare le distanze in metri o chilometri, ma numeri molto più grandi di questi perdono di significato. L'estensione e la scala dell'Universo vanno molto al di là di ciò che la nostra mente è in grado di comprendere ed elaborare. Eppure non tutto è perduto”.

Per dare una 'dimensione umana' dell'Universo, il libro affronta le caratteristiche e grandezze fisiche che ognuno di noi sperimenta tutti i giorni in dieci capitoli dedicati a: temperatura, luce, tempo, dimensioni, velocità, massa, suono, proprietà elettromagnetiche, gravità e densità,. Ne risulta così un libro accessibile anche ai non addetti ai lavori, che rende l'immagine di una disciplina affascinante e in continua evoluzione come l’astrofisica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA