Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Manca l'acqua, chiude rifugio nel parco della Vanoise

Manca l'acqua, chiude rifugio nel parco della Vanoise

Dopo il Gonella sul Monte Bianco, 'sorgenti prosciugate'

AOSTA, 18 luglio 2022, 16:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La mancanza d'acqua in alta quota non ha portato solo alla chiusura anticipata del rifugio Gonella (3.071 metri), sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco. Dall'inizio della settimana la stessa sorte è toccata al rifugio del Col du Palet (2.600 metri di quota), nel parco nazionale della Vanoise, prima area protetta della Francia e confinante anche con il parco nazionale del Gran Paradiso. La fine della stagione era invece stata prevista il 20 settembre.
    "L'estrema siccità che sta imperversando in Savoia - fa sapere il parco della Vanoise - sta interessando anche le risorse di acqua potabile in quota. Il gestore del rifugio non ha avuto altra scelta perché le sorgenti si sono prosciugate molto più velocemente del solito e non è più possibile ospitare escursionisti in queste condizioni". Sono quindi annullati gli eventi musicali, fotografici e conviviali che il rifugio aveva programmato sino alla metà di settembre.
    "È una situazione che fa prendere veramente coscienza di certi cambiamenti e di ciò che è prezioso, per conservarlo al meglio", spiegano in un post i gestori del rifugio, che aveva aperto il 15 giugno scorso. Come nel caso del Gonella, resta a disposizione soltanto la parte invernale della struttura.
    
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza