Valle d'Aosta

Covid: terza dose, è l'Usl a contattare i pazienti

Per i soggetti fragili saranno usati Pfizer e Moderna

(ANSA) - AOSTA, 20 SET - I soggetti immunodepressi individuati per essere sottoposti alla terza dose di vaccino saranno contattati direttamente dall'Usl della Valle d'Aosta.
    "Come da indicazioni del Ministero della Salute - spiegano dall'azienda sanitaria - sono per il momento candidati a ricevere una dose aggiuntiva di vaccino i soggetti sottoposti a trapianto di organo solido o che presentano marcata compromissione della risposta immunitaria per cause legate alla patologia di base o a trattamenti farmacologici".
    I vaccini usati per la dose aggiuntiva (a distanza di almeno 28 giorni dalla II dose) saranno Pfizer o Moderna. L'azienda sanitaria fa inoltre sapere che "nella sede vaccinale di Aosta - Palaindoor vengono effettuate sedute di inoculazione delle prime dosi il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 20.30". Da oggi al 24 settembre sono disponibili 900 posti. I minorenni (prima dose) saranno vaccinati il martedì (domani, 21 settembre, sono ancora disponibili 120 posti). Per accedere è necessario prenotare al servizio infovaccini. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie