Coronavirus: salvare imprese, appello Confindustria a comuni

Giachino, destinare risorse eventi estivi a sostegno aziende

Un appello ai Comuni "perché si uniscano gli sforzi a supporto delle aziende per superare la grave crisi che le sta coinvolgendo". A lanciarlo è Confindustria Valle d'Aosta, in rappresentanza del mondo imprenditoriale valdostano: "Le imprese rappresentano il cuore pulsante dell'economia valdostana - si legge in una nota - e la loro arresa rappresenterebbe una perdita sotto diversi punti, è sufficiente pensare ai tributi che ogni anno versano, per non parlare di tutte quelle famiglie che gravitano intorno alle stesse".
    "Abbiamo inviato una richiesta al Celva e, di conseguenza, ai Sindaci e alle Giunte comunali per chiedere la disponibilità di destinare i fondi, individuati in sede di previsione di bilancio, per l'organizzazione di manifestazioni di carattere sportivo e/o eventi, a sostegno del tessuto imprenditoriale locale - dichiara Giancarlo Giachino, Presidente di Confindustria Valle d'Aosta - a nostro avviso, con tutta probabilità le limitazioni su assembramenti ed eventi pubblici continueranno a persistere a lungo, pertanto ci aspettiamo un totale annullamento degli stessi per la stagione estiva 2020.
    Abbiamo proposto di valutare la possibilità, ad esempio, di esonerare dal pagamento di alcuni tributi locali". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie