Mons. Boccardo, Carlo Acutis cammina davanti a noi

Due eventi della Ceu in preparazione della beatificazione

(ANSA) - PERUGIA, 30 SET - "Carlo è un ragazzo che cammina davanti a noi. Già è arrivato alla meta che tutti ci attende, però ha lasciato un segno che diventa particolarmente attuale per i giovani del nostro tempo: è stato capace di guardare in alto e di dare alla sua vita dei grandi orizzonti. Noi lo vogliamo ricordare non soltanto per fare memoria di lui, ma per imparare a vivere con entusiasmo e passione la vita di ogni giorno". Lo ha detto il presidente della Ceu (Conferenza episcopale umbra), mons. Renato Boccardo, mentre la Chiesa si prepara alla beatificazione di Carlo Acutis, il giovane nato a Londra nel 1991, vissuto a Milano e morto nel 2006 a Monza per una leucemia fulminante, che è stato dichiarato Venerabile nell'estate del 2018. Il suo corpo e' stato traslato all'interno del Santuario della Spogliazione di Assisi.
    La cerimonia di beatificazione si terrà nella Basilica papale di San Francesco, ad Assisi, sabato 10 ottobre, alle ore 16.
    In vista dell'evento, la Pastorale giovanile della Conferenza episcopale umbra propone due eventi. Il primo si terrà venerdì 2 ottobre, alle ore 21.30, e sarà on line nei canali social Ceu (Facebook: @chiesainumbria; e YouTube: Chiesa in Umbria); avrà come tema "Beato te! A scuola di felicità con Carlo Acutis".
    Numerosi saranno gli interventi, le attività on line, i giochi e i collegamenti esterni per approfondire la conoscenza del nuovo beato.
    Il secondo evento, il 9 e 10 ottobre, sarà un incontro di formazione per le equipe diocesane di Pastorale giovanile delle diocesi umbre. Alle 21,30 del 9 ottobre è in programma una veglia di preghiera nella Basilica di Santa Maria degli Angeli.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie