Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sassi su una zona artigianale in Alto Adige, nessun ferito

Sassi su una zona artigianale in Alto Adige, nessun ferito

Numerosi interventi dei vigili del fuoco anche in Trentino

BOLZANO, 01 aprile 2024, 16:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Durante le scorse ore, a causa delle forti precipitazioni che si sono abbattute sull'Alto Adige, si sono verificati 150 interventi per i vigili del fuoco volontari per frane, smottamenti, alberi caduti sulle strade, problemi di inondazioni di piani interrati, strade e sottopassaggi allagati. Ad Ora una scarica di sassi è finita in una falegnameria della zona artigianale del paese.
    Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, per motivi di sicurezza alcune case e ditte della zona sono state comunque evacuate.
    In Trentino, invece, l'ondata di maltempo preannunciata sabato scorso con l'emanazione di un avviso di allerta ordinaria ("gialla") da parte della Protezione civile trentina ha prodotto nella mattinata di pasquetta i suoi principali effetti. A Verdesina, frazione del Comune di Porte di Rendena, uno smottamento di fango e detriti proveniente dal versante che sovrasta l'abitato ha coinvolto due case, che sono state evacuate. Il fenomeno più rilevante in termini di volume - svariate migliaia di metri cubi di detriti - ha colpito la località Cà Rossa, in Comune di Storo, dove le abbondanti piogge hanno causato la piena del rio Bianco e innescato una colata di detriti che ha inciso l'alveo del torrente poco a valle della località Faserno, a circa 1.400 metri di quota, trascinando con sé detriti di varie dimensioni, dalle argille ai massi di dimensione superiore al metro cubo. La lava torrentizia si è infranta contro la "briglia filtrante" realizzata nel 2017 dal Servizio Bacini Montani all'apice del cono di deiezione (quota 500 circa). La "piazza di deposito" situata a tergo della briglia ha trattenuto circa quattromila metri cubi di materiale (il corrispettivo del materiale che può essere trasportato da 400 camion) ed ha evitato che i detriti si riversassero interamente sul conoide.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza