Trovato morto soccorritore disperso da ieri in Alto Adige

Il 55enne è stato trovato sotto la parete di Castel Rodengo

(ANSA) - BOLZANO, 18 GIU - È stato trovato il corpo senza vita del 55 enne membro della squadra del soccorso acquatico della Val d'Isarco, in Alto Adige, che era disperso da ieri dopo essere stato trascinato via dalla corrente durante un'esercitazione serale. Il corpo senza vita del soccorritore è stato trovato oggi verso le ore 13.15 sotto la parete del Castel Rodengo ed è stato recuperato con l'aiuto dell'elicottero alle 14.25.
    In un primo momento era stato avvistato un kayak che era sembrato un corpo e la notizia del ritrovamento dell'uomo era stata smentita, ora la conferma è ufficiale. Molte squadre dei vigili del fuoco volontari delle zone limitrofe sono state impegnate nelle ricerche insieme alle squadre di soccorso fluviale dei vigili del distretto di Bolzano, Val d'Isarco, Val Pusteria, con la squadra di soccorso acquatico della Val d'Isarco, la Guardia di finanza, il Soccorso alpino dell'alto Adige e il soccorso alpino del Cnsas.
    Si tratta del secondo incidente durante un'esercitazione nel giro di pochi giorni. Il 6 giugno, a Riva di Tures, il capo del Soccorso alpino di Campo Tures, Luca Forer, è morto precipitando da uno sperone di roccia nei pressi delle cascate di Riva di Tures. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol

        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie