Toscana

  1. ANSA.it
  2. Toscana
  3. Speciali
  4. A Livorno un bosco urbano con oltre 1.800 piante

A Livorno un bosco urbano con oltre 1.800 piante

Progetto vede insieme Comune, Olt e Arbolia

Redazione ANSA LIVORNO

(ANSA) - LIVORNO, 23 GEN - Il Comune di Livorno, insieme a Olt e Arbolia, dà vita ad un bosco urbano di oltre 1800 piante.
    L'iniziativa, che rientra nelle politiche di sostenibilità del Comune, è stata finanziata e realizzata grazie al contributo di Olt Offshore Lng Toscana, proprietaria del rigassificatore ancorato al largo della costa tra Livorno e Pisa, ed è stata sviluppata da Arbolia, società benefit, creata da Snam e Fondazione Cdp, costituita per creare nuove aree verdi in Italia.
    La nuova cintura verde, presentata oggi dal sindaco di Livorno Luca Salvetti e dagli ad di Olt, Giovanni Giorgi e di Arbolia Matteo Tanteri, sorge nella periferia sud-orientale di Livorno, su terreni un tempo agricoli e ormai privi di copertura arborea. Il progetto ha permesso di naturalizzare l'area attraverso la realizzazione di un bosco di tipo protettivo, con l'obiettivo, si spiega, "di generare benefici ecosistemici (relazioni tra le risorse ambientali, i sistemi economici e l'uomo) per il territorio e attivare l'assorbimento e lo stoccaggio biologico dell'anidride carbonica". Nell'area messe a dimora complessivamente 1.840 piante di differenti specie di alberi e arbuasti: olmi, bagolari, roverelle, tigli, aceri campestri, alberi di giuda, ornielli, tamerici, gelsi neri, biancospini, lentischi, rose canine, ginestre, ginepri e filliree. A regime, il bosco urbano, si spiega ancora, consentirà "di assorbire fino a 264 tonnellate di CO2 in 20 anni e fino a 139 Kg di PM10 all'anno, restituendo all'ambiente fino a 193 tonnellate di ossigeno in 20 anni". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie