Violenza donne: "Anche in capolavori arte modelli errati"

Claire Fontaine porta esempio Le Dejeneur sur l'herbe di Manet

(ANSA) - FIRENZE, 25 NOV - Un talk con Claire Fontaine, coppia artistica italo britannica formata da Fulvia Carnevale e James Thornhill, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne: è quanto propone il museo Novecento di Firenze. Per celebrare questa ricorrenza, Claire Fontaine ha anche proposto al museo un'immagine, una sorta di manifesto, che verrà diffusa attraverso i canali digitali e la stampa, un modo nuovo di sperimentare il rapporto tra arte e collettività. L'opera, spiega una nota, svela come nei codici figurativi del passato, anche di grandi capolavori come Le Dejeneur sur l'herbe di Manet, si possano annidare modelli culturali 'sbagliati', che rispondono ai desideri e alle pulsioni di un pubblico dominato dal gusto maschile e dal suo godimento strutturato su pulsioni e modelli virili e autoritari.
    Per Sergio Risaliti, direttore artistico del museo Novecento "la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne deve essere percepita come una rivolta contro il linguaggio, i gesti, i comportamenti e le azioni che umiliano, marginalizzano, sottomettono e violentano le donne e il femminile, ma anche contro ogni azione intesa per offendere l'alterità sulla base di discriminazioni di genere o razziali.
    Non possiamo tacere di fronte a quella che è una vera e propria guerra civile". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie