Sì a taxi e Ncc per consegne a domicilio

Giunta Regione autorizza servizio per i beni di prima necessità

(ANSA) - FIRENZE, 31 MAR - Taxi e Ncc potranno fare servizio di consegna a domicilio di beni di prima necessità.
    L'autorizzazione è arrivata dalla Giunta regionale toscana che nel corso della sua ultima seduta ha approvato una delibera, proposta dall'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli, che stabilisce la possibilità - in via temporanea e solo per il periodo dell'emergenza da Coronavirus - di fare da vettore per la consegna a domicilio, prelevando i beni di prima necessità direttamente dai produttori, dai commercianti o dagli altri operatori abilitati e recapitandoli presso il portone o l'accesso carrabile o pedonale della casa del destinatario.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie