Toscana

Studentessa Pisana denuncia, io discriminata perché ebrea

In viaggio ad Auschwitz racconta la sua storia di oggi

"Mi è capitato di essere esclusa perché ebrea". A raccontarlo è Eden, da poco maggiorenne, che frequenta il quinto anno di un liceo pisano, in viaggio con altri 500 studenti toscani ad Auschwitz con il treno della memoria. La sua non è una storia che arriva dal passato, come spiega una nota della Regione Toscana. Quello che racconta le è successo a scuola, dalle elementari fino al liceo: "a volte si prova a reagire - prosegue Eden - A volte si preferisce però il silenzio, per non far sapere. Per far finta che tutto vada bene ed invece è tutto il contrario".

I compagni in questi anni le hanno rinfacciato le sue origini. E sono volate, dice, anche parole pesanti. Qualcuno di loro ha rimpianto che non si fosse ai tempi della Seconda Guerra Mondiale e non ci fossero più i campi di sterminio. Parole che fanno male soprattutto a chi appartiene a una famiglia che negli anni ha patito la deportazione. "Molti sono stati portati nei campi, tanti purtroppo sono morti ma qualcuno fortunatamente è anche sopravvissuto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie