Estonia: la neopremier giura, 2 donne ai vertici dello Stato

A capo del governo e alla presidenza della Repubblica

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - La neopremier estone Kaja Kallas ha giurato con i ministri del suo governo davanti alla presidente della Repubblica Kersti Kaljulaid. Da oggi il Paese baltico ha così due donne ai vertici dello Stato.
    Kallas, avvocato di 43 anni ed ex parlamentare europea, guiderà un esecutivo formato dal suo Partito riformista, di centro-destra, vincitore alle elezioni dello scorso anno, e dal partito di centrosinistra. Le due formazioni domenica hanno trovato un accordo per formare un nuovo governo in sostituzione di quello centrista guidato da Juri Ratas, saltato a causa di uno scandalo di corruzione.
    Kallas è la prima donna a capo del governo da quando l'Estonia ha riconquistato l'indipendenza nel '91, dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica. E si aggiunge alla lista di donne leader nei Paesi del Nord Europa (Lituania, Norvegia, Finlandia, Islanda, Danimarca, Germania).
    Kersti Kaljulaid era stata eletta presidente della Repubblica nel 2016, diventando la prima donna a capo dello stato, oltre che la più giovane (all'epoca aveva 46 anni). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie