Coronavirus: Berlino, preoccupati per aumento contagi

436 casi in 24 ore

(ANSA) - BERLINO, 10 AGO - "Non spetta a noi stabilire se ci sia una seconda ondata di Coronavirus, è compito dei virologi dare queste definizioni. Politici e giornalisti non hanno a mio avviso la formazione adeguata per occuparsi di questo. Ma condividiamo le preoccupazioni per l'aumento dei casi di contagio in Germania". Lo ha detto il portavoce di Angela Merkel, Steffen Seibert, rispondendo a una domanda a Berlino in conferenza stampa, assicurando che la Germania farà ogni sforzo per "reagire in modo intelligente".
    Seibert ha sottolineato di "aver imparato che un aumento dei casi non significa necessariamente l'inizio di una nuova ondata, può essere anche la ripresa di quella precedente". Nei giorni scorsi, in Germania di sono registrati oltre 1000 nuovi casi positivi al Covid nel giro di un giorno.
    Alle 8 di stamani, stando al Robert Koch Institut, i casi nuovi di contagio segnalati in 24 ore erano 436, il che ha portato il numero complessivo dei contagi dall'inizio della pandemia a 216.327, mentre le vittime sono 9.197.(ANSA) .
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie