Viminale, netto calo delitti (-66,6%)

Flessione minore per maltrattamenti in famiglia, cresce usura

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Dall'1 al 31 marzo si registra una netta diminuzione dei delitti in Italia (-66,6%): 203.723 sono stati commessi nel 2019, 68.069 nel 2020. Lo evidenzia il Viminale, al termine della riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica. In particolare, si registra un calo inferiore, rispetto al trend generale dei reati, dei maltrattamenti in famiglia (-37,4%) e delle rapine nelle farmacie (-28,2%). Mentre crescono, in controtendenza, i reati legati all'usura (+9,1%).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie