Tav: ordigni e razzi davanti al cantiere

Forze ordine sequestrano materiale, procura indaga

(ANSA) - TORINO, 25 LUG - Un ordigno esplosivo artigianale, i resti di alcuni razzi con una gittata di 150 metri, artifizi pirotecnici, pietre e armi di vario genere sono stati trovati dalle forze dell'ordine nei pressi del cantiere della Torino-Lione, in Val Susa, teatro della protesta No-Tav. Alcuni petardi erano montati su mortai artigianali, in modo da poter essere lanciati da lunga distanza. Tutto il materiale è stato sequestrato e gli atti sono stati trasmessi ai pm Andrea Padalino e Antonio Rinaudo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie