Calcio

Wenger: 'Fuorigioco automatico possibile già in Qatar'

Questo cambiamento è stato messo in cantiere dalla Fifa da oltre un anno

La segnalazione del fuorigioco potrebbe avvenire in "automatico nel 2022", in occasione dei Mondiali organizzati in Qatar. E' la visione futuristica suggerita da Arsène Wenger, responsabile dello sviluppo mondiale del calcio per la FIFA. "Ci sono buone possibilità che il fuorigioco venga automatizzato nel 2022", ha detto l'ex allenatore dell'Arsenal durante un incontro con la stampa a Parigi, senza però svelare le modalità di un simile progresso tecnologico. "Sono tenuto al segreto, ma sarà il prossimo dei grandi progressi dell'arbitraggio", ha spiegato il francese, parlando in vista degli Arbitration Days, che si svolgeranno dal 20 ottobre.

Questo cambiamento è stato messo in cantiere dalla Fifa da oltre un anno. Nel giugno 2020 annunciò che stava pianificando "di sviluppare una tecnologia semiautomatica per segnalare il fuorigioco, al fine di fornire al VAR informazioni aggiuntive che semplificheranno il processo decisionale dell'arbitro, ottimizzando l'analisi delle immagini".  Lo sviluppo del progetto dovrebbe quindi accelerare in vista dei Mondiali 2022 in Qatar (21 novembre-18 dicembre).

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie