Vlahovic, Voglio segnare tanto ma conta salvezza

L'attaccante della Fiorentina è carico aspettando l'Atalanta

(ANSA) - FIRENZE, 06 APR - "Voglio continuare a segnare più possibile ma adesso ciò che più conta è dove arriverà la squadra, dobbiamo allontanarci al più presto dalla zona pericolosa per raggiungere una classifica tranquilla''.
    Dusan Vlahovic è l'uomo del momento in casa viola e la cosa non può sorprendere: è fra i primi attaccanti millennial che più hanno segnato finora nei 5 campionati top europei, con quello decisivo sabato contro il Genoa ha raggiunto quota 13 e non ovviamente il centravanti serbo classe 2000 non intende fermarsi. Nel frattempo le sue quotazioni stanno lievitando e su di lui si sta accendendo l'interesse dei maggiori club italiani (Milan su tutti) e stranieri, inglesi e pure spagnole.
    Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso è atteso a Firenze in settimana, salvo imprevisti, e fra i tanti appuntamenti in agenda c'è anche quello di affrontare la questione del rinnovo del contratto del giocatore in scadenza nel 2023. Adesso però, ha fatto capire Vlahovic, le sue energie e i suoi pensieri sono concentrati sulla corsa salvezza della propria squadra e sulla prossima gara, domenica al Franchi contro la lanciatissima e temibilissima Atalanta.
    '' Dopo i tre impegni con la mia nazionale e i viaggi fatti ero un po' stanco ma questa è la nostra vita - ha aggiunto l'attaccante ai canali ufficiali viola - Comunque io sto bene, non bisogna mai perdere di vista i propri obiettivi e per raggiungerli dobbiamo essere sempre concentrati al massimo".
    Intanto contro l'Atalanta è già certa l'assenza di Ribéry squalificato dopo l'espulsione rimediata contro il Genoa. Oltre al francese sarà assente sempre per squalifica anche Pulgar.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie