Zaniolo: Malagò "una beffa, è patrimonio del Paese"

Presidente Coni: 'Sicuro che tornerà più forte di prima'

(ANSA) - ROMA, 08 SET - "Il mio grande augurio va a Zaniolo.
    È un patrimonio dell'intero Paese, un giocatore della Nazionale.
    A questa età non ci sono tanti casi di doppio infortunio in pochi mesi. Purtroppo non me ne ricordo molti, è quasi una cosa da Guinnes. È normale abbia colpito tutti, non è questione di tifare una o l'altra squadra. Gli mando un grande abbraccio, è una vera e propria beffa. Ma sono sicuro che tornerà come prima, anzi, più forte di prima". Così il presidente del Coni Giovanni Malagò, ai microfoni di Rete Sport sul secondo infortunio del romanista.
    Alla domanda se si gioca troppo, Malagò ha replicato: "Onestamente non lo so. Se vedete la dinamica dell'incidente di Zaniolo sembrava quasi non si fosse fatto nulla. È uscito senza barella, sulle sue gambe e senza mani nei capelli. È una dinamica strana per il tipo di infortunio riportato. Come sempre succede lasciamo parlare chi è competente sennò si finisce in fuorigioco". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie