Coronavirus, Turchia: l'ex Barcellona Rustu in condizioni critiche

Al ritorno da un viaggio negli Usa non si era messo in quarantena

Peggiorano le condizioni di Rustu Recber, ex portiere del Barcellona nominato migliore al mondo nel suo ruolo nel 2003, e ora positivo al coronavirus. Il giocatore è ricoverato nella sua Turchia da giorni, dopo l'annuncio della positività fatto dalla moglie al ritorno da un viaggio negli Stati Uniti.

Secondo i media locali, ripresi dallo spagnolo Marca, Rustu, 46 anni, sarebbe in condizioni critiche. La sua scelta di non mettersi in quarantena al ritorno dagli Usa aveva suscitato le proteste via social anche dei suoi ex tifosi dei tempi del Galatasary, ma ora tutti sono con il fiato sospeso per l'evoluzione delle sue condizioni cliniche.

Rustu ha giocato nella Nazionale turca dal '94 al 2012, contribuendo al terzo posto ai Mondiali del 2002. Dopo aver indossato la maglia del Barcellona, firmò per il Fenerbahce e poi per il Besiktas, dove nel 2012 ha chiuso la carriera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie