Berlusconi,vorrei Ibra di nuovo al Milan

Ex presidente: 'Mesi difficili, distacco doloroso ma necessario'

Il distacco dal Milan resta un "grande dolore", ma da tifoso un sogno lo conserva: rivedere "Ibrahimovic in maglia rossonera". Silvio Berlusconi torna a parlare del club che ha guidato per tanti anni e non nasconde l'amarezza di questi mesi dopo il passaggio di mano alla proprietà cinese. "Li ho vissuti male, con grande dolore - spiega - per un distacco che però si è reso necessario. Per tenere il Milan al livello che gli compete, cioè nei primi posti in Europa e nei primissimi posti in Italia, occorreva lasciare ad altri. Gioco forza mi sono dovuto tirare fuori, soffrendo".

Sui nuovi proprietari non si sbilancia: "Non posso dare giudizi, posso solo sperare che utilizzino bene questi investimenti e che schierino in campo una squadra nella maniera più corretta". Da tifoso però punta ancora su Ibrahimovic: "E' un vecchietto... Però ovunque è andato ha sempre fatto vincere le squadre in cui ha militato. Quindi perché no, mi piacerebbe rivedere Ibrahimovic con la maglia numero 9 del Milan".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie