Basket: Rudy Fernandez, strani primi allenamenti sul parquet

Giocatore a DAZN, giocare nel Real Madrid è impegno costante

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - "È stato difficile, soprattutto all'inizio. I primi allenamenti sul parquet sono stati strani: ognuno con il proprio pallone, con il proprio numero, con il proprio asciugamano, con la propria acqua. Ognuno doveva prendersi il rimbalzo da solo e poi spostarsi". Così il giocatore del Real Madrid Rudy Fernandez ha descritto la ripresa nell'intervista esclusiva DAZN CALLING, con Lucía Villalón, disponibile on-demand sulla piattaforma in occasione della 2/a giornata della Liga e del match Real Madrid-Gran Canaria, live oggi alle 18:30 su DAZN.
    "Giocare nel Real Madrid è un impegno costante per tutti ha aggiunto Fernandez - La gente che fa parte del Real si supporta e si stimola reciprocamente. Non solo a causa della filosofia del club ma anche grazie al lavoro di Pablo Laso e di tutti gli altri: dello staff tecnico, della dirigenza, del presidente Juan Carlos Sánchez. Penso che sia importante questa filosofia di squadra. Abbiamo sempre avuto giocatori forti. La mentalità è sempre stata quella di vincere e di portare in bacheca trofei importanti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie