Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Pechino -100: organizzatori, 'Covid sfida più grande'

Pechino -100: organizzatori, 'Covid sfida più grande'

Ai 2.900 atleti: squalifica se violate regole anti-pandemia

Quando mancano 100 giorni all'inizio dei Giochi invernali di Pechino, il clima tra gli organizzatori è tutt'altro che disteso. Ad impensierire non sono le proteste degli attivisti dei diritti umani, tacciati dal governo di voler "politicizzare lo sport". Quasi due anni dopo i primi casi registrati a Wuhan, è la pandemia da Covid-19 che continua a far paura. Per questo proteggere l'Olimpiade invernale dal virus è la "sfida più grande": chi non rispetterà le misure anti-epidemia dovrà affrontare le conseguenze del caso, inclusa la squalifica, ha avvertito in conferenza stampa Zhang Jiandong, vicepresidente esecutivo del Comitato organizzatore di Pechino 2022.
    La Cina sta combattendo un'epidemia che ha visto milioni di persone invitate a rimanere a casa per contenere piccoli focolai, test di massa in almeno 11 province e il blocco di molti voli e treni. Insomma, le rigide regole imposte "possono ridurre i rischi e l'impatto del Covid-19", ma vanno rispettate.
    Parole indirizzate prima di tutto ai 2.900 atleti olimpici, che dovranno essere completamente vaccinati o affrontare la quarantena di 21 giorni all'arrivo nella capitale cinese.
    Intanto le sedi dell'Olimpiade sono pronte e "tutti i preparativi sono stati completati": l'apertura del villaggio olimpico invernale è prevista il 27 gennaio. E' già iniziata la realizzazione di laboratori mobili per poter gestire fino a 40 mila test anti-Covid al giorno. I Giochi, che si svolgeranno dal 4 al 20 febbraio, utilizzeranno alcuni dei luoghi del 2008, incluso lo stadio nazionale Nido d'uccello per le cerimonie di apertura e chiusura. A questi eventi e alla gare potranno però partecipare solo le persone che vivono in Cina.
    Il Comitato organizzatore ha svelato anche le medaglie.
    "Sulla base del principio che i due Giochi invernali sono ugualmente magnifici, le medaglie olimpiche e paralimpiche si ispirano allo stesso concetto", hanno affermato gli organizzatori. Quelle olimpiche, chiamate 'Tongxin', che significa 'Insieme come una cosa sola', sono caratterizzate da cinque anelli concentrici. Oltre a simboleggiare i cerchi olimpici, incarnano la tradizionale filosofia cinese di armonia tra cielo, terra ed esseri umani. Gli anelli circostanti imitano le scie delle stelle, con 24 punti che rappresentano la 24/a edizione dei Giochi olimpici invernali. L'immagine complessiva, che somiglia a una mappa celeste, porta l'augurio che gli atleti raggiungano l'eccellenza e brillino come stelle ai Giochi.
    Stelle che dovranno rispettare la bolla anti contagio, pena la squalifica.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie