Scritte contro Segre,5 indagati per odio

Perquisizioni della Digos a Catania a esponenti estrema destra

(ANSA) - CATANIA, 22 FEB - La Digos di Catania ha eseguito perquisizioni nell'abitazione di cinque appartenenti al gruppo di estrema destra Spazio Libero Cervantes indagati dalla Procura per propaganda per motivi di discriminazione razziale o etnica, diffamazione aggravata dalla finalità di odio etnico ed imbrattamento. Sarebbero gli autori di scritte apparse sui muri del centro della città, l'8 novembre 2019, alcuni giorni dopo l'istituzione in Parlamento della Commissione contro i crimini di odio. Scritte che la Procura definisce "tutte di stampo estremistico di destra", come "W il Duce", e due "fortemente oltraggiose nei confronti della senatrice a vita Liliana Segre".
    Alla loro identificazione la Digos è arrivata anche visionando riprese da videosorveglianza. Durante le perquisizioni è stato sequestrato materiale definito utile alle indagini, tra cui adesivi con svastiche, un manifesto su sfondo nero che richiama il "Presente!" fascista, un foglio manoscritto con la svastica e il simbolo delle SS e la scritta 'Heil Hitler'.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie