Berlusconi rilancia il centrodestra e chiama i moderati

In tv spiega il 'contenitore' dei centristi: 'Rinnoverò Fi, a elezioni volti nuovi'

"Secondo i sondaggi il mio consenso è al 26% mentre Fi è al 14% ed io do la colpa al fatto che Fi è in campo da tempo e qualche volta ha rappresentanti in tv che non suscitano entusiasmo, credo che il partito vada rinnovato e agli elettori ho intenzione di presentare persone nuove, i 'vecchi' se credono resteranno ma Fi va verso il rinnovamento". Lo afferma Silvio Berlusconi, leader di Fi nel corso della registrazione della trasmissione In Onda su la7.

"Non lo so, ma se ci saranno le condizioni farò una dichiarazione magari dal predellino di un'aereo... Comunque, che i moderati siano la maggioranza è vero e se si unissero tutti in una formazione come era il Pdl sarebbe utile. Nel 2010 quell'alleanza fu rotta e non dipese da me", spiega Berlusconi.

"Io chiarisco che Fi non accoglierà nessuno che ha tradito gli elettori sostenendo un governo della sinistra, poi se i transfughi vogliono fare un movimento aggregandosi è un bene perché più è vasto il campo meglio è e ci consentirà di vincere le elezioni", sottolinea il leader di Forza Italia.

"Io dal campo non sono mai uscito, qualcuno dice che ho sette vite come i gatti, ma siccome amo gli animali auguro a loro di avere più vite visto che io ne ho di più perchè a quelle della politica vanno aggiunte quelle da imprenditore". Afferma Berlusconi commentando un titolo in cui era scritto "Berlusconi torna in campo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie