Politica

Bertolaso: "Non mi ritiro. Berlusconi mi ha chiesto di rimanere"

Decideranno romani sui programmi e non sulle voci

Guido Bertolaso non molla. Nonostante si facciano sempre più insistenti le voci di un possibile 'cambio di cavallo' da parte di Silvio Berlusconi, l'ex capo della Protezione Civile fa sapere: "non mi tiro indietro", anzi "Berlusconi mi ha chiesto di andare avanti".

"Chi mi ha accompagnato- sottolinea in una conferenza stampa alla Camera - mi ha domandato se io intendo ritirarmi e per l'ennesima volta come ho fatto in queste settimane ripeto che io vado avanti il mio obiettivo è il 5 giugno e i romani decideranno chi sarà il sindaco di roma sulla base di programmi o non voci"

"Oggi è una giornata particolare, è il Natale di Roma e capita in una giornata particolare. Vi sono alcuni eventi previsti come la riunione di Fi che ha rinnovato l'appoggio a Bertolaso dando mandato a Berlusconi di verificare se si può trovare un'unità". "Non mi risulta - prosegue ancora Bertolaso - che mi manchi l'appoggio di Forza Italia. Oggi non ho partecipato alla loro riunione non certo perché non mi abbiano chiesto di andare ma per una questione di stile. Dopo ho incontrato tutti i protagonisti della riunione e ho trovato da parte di tutti la volontà ad andare avanti". 

"Non sono i sondaggi i problemi di questa città, il problema è che tra qualche mese sul fronte immondizia Roma rischia di trovarsi peggio della situazione che io mi sono trovato ad affrontare a Napoli ormai dieci anni fa". Lo afferma Guido Bertolaso, nel corso della conferenza stampa alla Camera insieme con Gianfranco Rotondi.

Meloni, porte aperte ma non aspettiamo più nessuno - "Ho parlato con Berlusconi e ci parlerò ancora. Le mie porte sono aperte a tutti ma non aspettiamo più nessuno". Così Giorgia Meloni, durante un'intervista a SkyTg24, poco prima di inaugurare la sua campagna elettorale sulla terrazza del Pincio a Roma. "Di fronte a un'occasione così importante è secondaria la tattica di partito. Spero alla fine vinca il buonsenso. Ho deciso di candidarmi quando ho capito che Bertolaso è un candidato che non può arrivare minimamente al ballottaggio. Spero che gli altri abbiano altrettanto buonsenso", ha detto ancora Giorgia Meloni. 

Salvini, Berlusconi ha pessimi consiglieri lo fanno perdere - "Siamo qui per Roma: gli altri se arrivano sono i benvenuti. Aspetto Forza Italia spero che venga", ha detto il leader della Lega arrivando al Pincio dove Giorgia Meloni apre la propria campagna elettorale. "Berlusconi ha di fianco alcuni pessimi consiglieri che rischiano di rovinarlo. Lui è bravo a far di conto ma di fianco c'è qualcuno che lo vuole far perdere. Chi non appoggia Meloni aiuta Renzi e chi aiuta Renzi non sarà alleato della lega", ha concluso.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie