Autocisterna sulla folla a Minneapolis

Lungo una superstrada. Guidatore picchiato e poi arrestato

(ANSA) - ROMA, 1 GIU - Un'autocisterna ha puntato diritto sulla folla di manifestanti che stavano protestando per la morte di George Floyd, su una superstrada di Minneapolis, la città epicentro dell'ondata di proteste. Nessuno è rimasto ferito, ma ora si indaga per capire se il gesto sia stato intenzionale.
    L'episodio, di cui si è saputo oggi, risale alle 18 ora locale di ieri. Il conducente è stato soccorso dalla polizia dopo essere stato trascinato fuori dall'abitacolo dai manifestanti inferociti e picchiato. Si trova ora in carcere mentre è stata diffusa la sua foto segnaletica, ripresa da vari madia fra cui Wcco, canale online della Cbs. L'uomo, un 35enne, riferiscono i media Usa, si chiama Bogdan Vicherko. Il dipartimento della pubblica sicurezza del Minnesota fa sapere che in quel momento sul cavalcavia c'erano circa 5-6.000 manifestanti.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie