Mondo

Covid: Israele supera i 3mila morti, da domenica vaccini

Netanyahu per primo contro dubbi. A studio 'passaporto verde'

(ANSA) - TEL AVIV, 14 DIC - In Israele i morti correlati al covid - da inizio pandemia - hanno superato quota 3mila (3.003).
    Lo ha detto il ministero della sanità sottolineando che il tasso di positività continua a crescere e in base ai dati delle ultime 24 ore si è arrivati al 3,4% (su circa 49mila tamponi), dato maggiore rispetto ai giorni precedenti quando si era tra il 2.4% e il 2.9%. Le nuove infezioni sono state 1.710 e nel paese ci sono 17.691 casi attivi e di questi quelli gravi si attestano a 383. Non è escluso che a fronte dei nuovi dati il governo non imponga nuove restrizioni.
    Intanto da domenica prossima dovrebbe cominciare la campagna vaccinale che vedrà - secondo il premier Benyamin Netanyahu - la distribuzione di 60mila dosi al giorno. Lo stesso Netanyahu dovrebbe vaccinarsi sabato sera prossima per rimuovere le resistenze di una parte della popolazione. A questa proposito il ministero della sanità è al lavoro su "un passaporto verde" che consente a chi si vaccina l'esenzione dalle restrizioni in atto, compresa la quarantena se si è entrati in contatto con positivi.
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie