Iran: impiccato scienziato nucleare

Lo ha riferito la famiglia alla BBC

(ANSA) - ROMA, 6 AGO - Lo scienziato nucleare Shahram Amiri, in prigione in Iran dal 2010, dopo un suo soggiorno negli Stati Uniti è stato impiccato. Lo hanno riferito alla BBC i suoi familiari, a cui il corpo è stato restituito dalle autorità della Repubblica islamica, con i segni di corda attorno al collo. Lo scienziato era scomparso misteriosamente nel 2009 durante un pellegrinaggio alla Mecca. Era ricomparso negli Stati Uniti, ed aveva raccontato di essere stato catturato e tenuto in prigione dalla Cia. Poi era rientrato in patria nel 2010, dove era stato arrestato e imprigionato in una località segreta. Si ritiene che l'uomo avesse una conoscenza profonda del programma nucleare iraniano. All'epoca della sua "scomparsa" , la Cia aveva detto alla BBC che l'uomo era fuggito negli Stati di sua spontanea volontà e aveva fornito informazioni importanti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie