Francia: spari in ufficio collocamento, uccise due donne

Spari in ufficio collocamento e azienda che lo aveva licenziato

    Due donne sono morte a Valence, nel sud della Francia, uccise da un uomo che ha fatto fuoco prima in un'agenzia dell'ufficio di collocamento, poi contro la direttrice delle risorse umane dell'azienda che 10 anni fa lo aveva licenziato. L'assassino, un ingegnere 45enne, è stato arrestato dopo essere stato avvistato dalla polizia mentre imboccava un ponte fra le due località in cui aveva compiuto quelli che, allo stato delle indagini, sembrano due omicidi per vendetta. Era incensurato. Sul posto è attesa la ministra del Lavoro, Elisabth Borne. Il premier, Jean Castex, ha espresso dolore per un dramma che "addolora tutto il Paese". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie