Turchia, fermati 310 migranti nell'Egeo

Sono in maggioranza siriani. Erano diretti in Grecia

(ANSA) - ISTANBUL, 4 NOV - Le autorità turche hanno reso noto che 310 migranti sono stati fermati mentre erano a bordo di un'imbarcazione nel Mar Egeo con l'obiettivo di raggiungere le coste greche. I guardiacoste turchi hanno precisato che i migranti sono stati fermati a sud dello Stretto di Dardanelli nell'ovest della Turchia e che tra loro figurano 110 siriani, e 179 tra pachistani, afghani, indiani somali, iraniani e dello Sri Lanka.
    A bordo della barca anche sette turchi e due bielorussi, che si suppone possano essere i trafficanti di uomini.
    L'Oim stima che oltre 857mila migranti hanno raggiunto la Grecia passando dalla Turchia nel solo 2015. Grazie all'accordo tra l'Ue e Ankara si è drasticamente ridotto il numero di disperati che tentano di raggiungere le coste europee. I siriani che hanno lasciato il loro Paese natale a causa della guerra e poi finiti in Turchia sono più di 3,2 milioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie