Turchia,restrizioni accesso social media

Dopo diffusione video Isis con soldati bruciati turchi vivi

 La Turchia ha imposto restrizioni all'accesso ai social media nel Paese dopo che l'Isis ha pubblicato online ieri un video di due soldati turchi bruciati vivi: lo ha reso noto l'organizzazione Turkey Block per il monitoraggio di Internet. In particolare, l'organizzazione ha notato l'intervento del governo su "Twitter e YouTube".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie