Rouen: musulmani e cattolici in chiesa

Toccante omaggio a parroco ucciso. "Violenza non è l'Islam"

    Almeno 2mila fedeli cattolici accompagnati da un centinaio di musulmani si sono riuniti stamane nella cattedrale di Rouen per rendere omaggio al parroco assassinato dai jihadisti.

    "Accogliamo oggi i nostri amici musulmani", ha esordito monsignor Lebrun che ha celebrato la messa. "Hanno voluto farci visita stamane e voglio ringraziarvi a nome di tutti i cristiani. In questo modo voi sottolineate che rifiutate i morti e la violenza in nome di Dio. Come noi l'abbiamo sentito direttamente da voi, questo non è l'Islam".

    I fedeli musulmani hanno risposto così all'appello del Consiglio francese del Culto Musulmano che ha invitato i responsabili delle moschee e imam ad andare in chiesa per esprimere "solidarietà e compassione" dopo l'attacco a Saint-Etienne-du-Rouvray. "Amore per tutti, odio per nessuno", era la scritta visibile su un cartello tenuto dai musulmani.

    Massicce le forze di sicurezza, tra poliziotti e militari, davanti alla cattedrale di Rouen, ma non sono stati segnalati incidenti mentre alcuni posti all'interno sono stati riservati agli abitanti di Saint-Etienne dopo che la messa nella chiesa è stata annullata per permettere una partecipazione maggiore di fedeli a Rouen.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie