Singapore 'isola' 20mila immigrati

Aumentano i contagi, da domani inizia un blocco

Singapore ha imposto una quarantena per 20.000 lavoratori stranieri, che dovranno rimanere nei loro dormitori per 14 giorni, mentre i casi di coronavirus sono in aumento nel Paese. Lo riferisce la Bbc.
    Sono stati isolati due dormitori: uno con 13.000 lavoratori e 63 casi di contagi e uno con 6.800 lavoratori e 28 casi. Si tratta per la maggior parte di uomini dell'Asia meridionale impiegati nell'edilizia.
    I lavoratori riceveranno tre pasti al giorno, ma alcuni si sono lamentati di condizioni di sovraffollamento e sporcizia.
    Sebbene Singapore sia stata elogiata per la sua risposta al virus, il numero di casi trasmessi localmente sta aumentando e un blocco inizierà martedì: saranno chiuse scuole e attività non essenziali e i cittadini saranno invitati a rimanere a casa.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie