Colombia, 17 morti in proteste per lo sciopero nazionale

Le vittime sono 16 civili e un agente di polizia

 Durante le proteste dei giorni scorsi per lo sciopero nazionale in Colombia, ci sono stati 17 morti, di cui 16 civili e un agente di polizia. Lo ha reso noto l'ufficio del Difensore civico del Paese sudamericano, citato da radio Rcn. Tra il 28 aprile e il 1 maggio, 457 agenti di polizia e 254 civili sono rimasti feriti durante 1.120 attività di protesta in tutto il Paese. Il rapporto del Difensore civico ha anche rivelato che la polizia antisommossa Esmad è intervenuta 546 volte nei disordini avvenuti in città come Cali e Bogotá.
    Durante lo sciopero, 364 persone sono state catturate e 30 minori sono stati fermati. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie