Ghana: uomini armati attaccano stazione autobus nel sud-est

Sospetti membri di gruppo secessionista che vuole un nuovo Stato

(ANSA) - ROMA, 29 SET - In Ghana uomini armati sospettati di essere membri di un gruppo secessionista hanno attaccato stamattina una stazione degli autobus e bruciato un veicolo nella città di Ho, nella regione del Volta, ubicata a sud-est del Paese. I media locali riferiscono inoltre che gli aggressori hanno aperto il fuoco durante l'attacco e tenuto in ostaggio una guardia di sicurezza puntandole contro una pistola prima di picchiare alcuni autisti alla stazione. Forze di sicurezza sono state dispiegate per riportare la calma.
    Venerdì scorso, un gruppo che si fa chiamare Fronte di restaurazione del Togoland occidentale ha attaccato due stazioni di polizia e ingaggiato uno scontro a fuoco con gli agenti di sicurezza, uccidendo una persona e lasciandone altre cinque ferite. I separatisti hanno anche rubato dieci fucili d'assalto AK-47 e un veicolo della polizia in quello che è considerato l'attacco più ardito del gruppo. È partita una caccia all'uomo per trovare i suoi leader.
    Cinque diversi gruppi hanno condotto campagne per decenni con l'obiettivo di formare un nuovo Paese denominato Togoland Occidentale, composto da parti della regione del Volta e del nord del Ghana. La motivazione addotta da questi gruppi è l'emarginazione del territorio, per la quale accusano le amministrazioni seguite al periodo coloniale. L'ultima serie di attacchi potrebbe rappresentare un rischio per la sicurezza mentre il Ghana si prepara alle elezioni del prossimo dicembre.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie