Sarraj: Haftar non è per la pace

'Non possiamo negoziare finché siamo bombardati'

(ANSA) - TRIPOLI, 15 FEB - Il capo del governo riconosciuto dalle Nazioni Unite in Libia Fayez al-Sarraj, ha accusato il suo rivale, il generale Khalifa Haftar "di non essere un partner per la pace". "Non possiamo negoziare finché siamo bombardati e ci sono spargimenti di sangue e la distruzione delle infrastrutture", ha detto in una conferenza stampa trasmessa in diretta televisiva, chiedendo "severe misure internazionali" per porre fine alle violazioni del cessate il fuoco. Altrimenti il governo di accordo nazionale (Gna) di Tripoli "sarà costretto a ritorsioni". Sarraj ha quindi ammonito che il sostegno straniero per servirebbe solo "a prolungare" il conflitto nel paese nordafricano. "I sostenitori di Haftar - ha detto - devono capire di aver perso la scommessa" appoggiando il militare.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie