Nyt: Biden riconoscerà il genocidio armeno

Sarà il primo presidente statunitense a farlo. Ira di Erdogan: 'E' un calcolo politico'

Joe Biden ha deciso di riconoscere come genocidio l'uccisione di 1,5 milioni di armeni durante il periodo della Prima guerra mondiale da parte dell'impero ottomano. Lo scrive il New York Times, precisando che l'annuncio e' atteso per sabato, 106/mo anniversario dell'eccidio di massa.
    Sara' il primo presidente Usa a farlo, dopo che almeno una trentina di Paesi ha fatto passi analoghi. La mossa e' destinata a infiammare le tensioni con la Turchia, alleato Nato, ma Biden ha anteposto il suo impegno verso i diritti umani. 

   "La Turchia continuerà a difendere la verità contro le menzogne sul cosiddetto 'genocidio armeno' e contro coloro che stanno sostenendo questa calunnia sulla base di calcoli politici". Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, in una dichiarazione al termine di una riunione con i suoi consiglieri, in vista dell'atteso riconoscimento dell'eccidio della Prima guerra mondiale come un "genocidio" da parte di Joe Biden.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie