Pompeo accusa, l'Iran è la nuova base di al-Qaida

Capo diplomazia Usa conferma l'uccisione del numero 2 a Teheran

Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo ha accusato l'Iran di essere la "nuova base" dell'organizzazione jihadista al-Qaida, "peggio" dell'Afghanistan al momento degli attentati dell'11 settembre.
    In un discorso al National Press club di Washington, il capo della diplomazia americana ha inoltre confermato ufficialmente per la prima volta l'uccisione a Teheran del numero due di al-Qaida Abdullah Ahmed Abdullah, nome di battaglia Abu Muhammad al-Masri. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie